Entries Tagged 'Italiano' ↓

Praga: Bruciata macchina della polizia in solidarieta’ con Aleš Kočí

Podpálené policejní auto u služebny v Praze-Strašnicích (1. èervence 2015).

Mercoledì, 1 luglio 2015, è stata incendiata una macchina della polizia, ai margini del parco vicino alla stazione della metrò Srašnická. Come parte della sua lotta la SRB ha attaccato la macchina, inviando un saluto infuocato ad Aleš Kočí, l’anarchico convinto nella lotta di classe, caduto nelle mani della polizia. Fu arrestato il 28 aprile 2015 durante l’operazione di polizia “Fenice”, e successivamente accusato per il possesso illegale di armi da fuoco. E’ diventato ostaggio dello Stato e adesso si trova in custodia cautelare. Continue reading →

Most: Rete di cellule rivoluzionarie rivendica l’attaco alle macchine di polizia

SRB_Síť_revolučních_buněk

La Rete di Cellule Rivoluzionarie ha attaccato di nuovo, là dove il nemico non se lo aspettava. Nella mattina di 28 giugno 2015 sono state incendiate due macchine della polizia, davanti alla stazione di polizia nella via V. Řezáče. L’attacco è stato eseguito dalla cellula LEX, due mesi dopo l’operazione “Fenice” lanciata dalla polizia, durante la quale sono state perquisite le case degli anarchici e il centro sociale “Ateneo”, molti compagni sono stati portati in custodia cautelare, sono state confiscate cose personali e server, anarchici, i loro familiari e amici hanno subito delle molestie ecc. I danni inflitti dalla polizia sono enormi. Il suo comportamento è imperdonabile. Continue reading →

Rivendicazione della Rete delle Cellule Rivoluzionarie (SRB) per l’incendio ad un’auto della polizia

BUR5b3d4d_20150515_050122

Venerdì 15 maggio 2015 è stata bruciata una macchina degli sbirri parcheggiata davanti alla stazione di polizia, nella via Hostivařska a Praga. Questo è il risultato del sabotaggio mirato della cellula M.A.P. Seguivamo le azioni della Rete di cellule rivoluzionarie, ma indugiavamo a trasformare la nostra rabbia nell’azione diretta d’attacco. Per molto tempo ci tormentavano la paura e l’indecisione. Poi è arrivata la svolta. Continue reading →